Gruppo di Biandronno

Anno di Fondazione 1937

Anno di Rifondazione 1981

Capigruppo

1937 Beverina Piero
1981-1985 Magnani Gianpiero
1986 – Magnani Luigi
a oggi Pavanello Tiziano

Forza al 31 dicembre 2019

Soci Alpini 33
Soci Aggregati 31

Nel maggio del 1981 viene rifondato a Biandronno il Gruppo Alpini, successore del primo Gruppo costituito nel 1937.
Le prime attività del Gruppo riguardano la pulizia dei boschi liberando gli stessi da rottami e rifiuti abbandonati; viene inoltre svolta la pulizia della sponda del lago di Varese.
Vengono organizzati i primi pranzi presso la sede del Gruppo mentre inizia con regolarità la raccolta a domicilio di rottami, ferro e carta. Il ricavato di queste due attività viene devoluto alle scuole materne di Biandronno e Cassinetta.

Da oltre dieci anni la sede del Gruppo è situata al piano terra dell’edificio già sede della scuola materna di Biandronno. Durante gli anni di permanenza il nostro Gruppo ha provveduto alla ristrutturazione ed al mantenimento dei locali occupati, al rifacimento del tetto e degli intonaci esterni di tutto il fabbricato.

Nel luglio del 1987 è stato inaugurato il monumento degli Alpini composto da una stele in granito rosa sopra la quale è situata un’aquila di bronzo.
Per celebrare la ricorrenza del Quindicesimo anno di rifondazione nel giugno del 1996 è stato collocato a fianco del monumento degli Alpini un cannone utilizzato dalle truppe alpine durante i conflitti mondiali del secolo scorso.

Per celebrare il centenario della Chiesa Parrocchiale di Biandronno, dedicata a San Lorenzo, nel giugno del 1998 è stato realizzato un affresco raffigurante San Maurizio, santo patrono degli Alpini.

Da ricordare infine ulteriori lavori di ristrutturazione della sede, il rifacimento del parco giochi della scuola materna di Cassinetta e la donazione di nuovi messali alle Parrocchie di Biandronno e Cassinetta di Biandronno.

Va evidenziata una circostanza molto importante per il Gruppo e per l’intera Associazione: nel corso degli ultimi anni un buon numero di giovani, anche non Alpini, ha sottoscritto la tessera di socio partecipando con entusiasmo alle varie manifestazioni organizzate.

Dal 1988 agli inizi del secondo millennio le attività del Gruppo sono state costanti: venivano organizzati periodicamente dei pranzi e con i ricavati a fine anno si cercava di aiutare le associazioni a noi più vicine. Purtroppo con il passare del tempo sono venuti a mancare parecchi nostri “veci” che sono “andati avanti” e, complice la sospensione del servizio militare, la vita del Gruppo subiva una flessione negativa.
Undici anni orsono la nuova generazione (ora 60enni), su invito degli ultimi veci fondatori, ha preso in mano le redini del Gruppo.

Ora le penne nere sono più attive di prima e più vicine a tutte le realtà della comunità. Abbiamo ricominciato ad organizzare gite in occasione di Adunate, messa in Duomo e altre manifestazioni.

Collaboriamo regolarmente con le iniziative sezionali (Panettoni degli Alpini, ail, veglia del 4 novembre a Varese, colletta alimentare etc.); offriamo materie prime per feste scuole materne, primarie e secondarie e a fine anno distribuiamo somme ai bisognosi.
La sede è stata ristrutturata, sono state acquistati tavoli nuovi, friggitrici, scaldavivande, costruito un gazebo in legno per le attività esterne e soprattutto si sono iscritti alle nostre liste nuovi soci e tanti aggregati, ragazzi in gamba con voglia di fare nel giusto spirito Alpino.

Scroll to Top