Attività Sportive

La Sezione A.N.A. di Varese ha visto la sua nascita e affiliazione all’Associazione Nazionale Alpini nel lontano 1932. Allora le finalità dell’Associazione Nazionale Alpini  erano prevalentemente di solidarietà, ma già lo Sport aveva fatto capolino tanto che nel 1925 si disputò il primo Campionato Nazionale di  Sci di Fondo a San Colombano Val Trompia. Sicuramente gli Alpini varesini in quei lontani anni si saranno fatti onore, ma la mancanza di documenti andati persi nel tempo, non permettono al relatore di redigere una completa cronistoria per i posteri e quindi eventuali omissioni sono del tutto involontarie.

Quanto è stato possibile ricostruire, lo dobbiamo a L’Alpino e al periodico della nostra Sezione “Penne nere” che vide la nascita del primo numero nell’anno 1970, dopo che già da alcuni anni e precisamente dal 1966 il Gruppo di Castellanza si era fatto promotore di una pubblicazione con la dedizione di Pino Cagelli. Le nozioni riguardano le attività sportive dei Gruppi della Sezione di Varese e quanto di importante i nostri atleti hanno fatto nelle varie discipline sportive a livello Nazionale.

Nel lontano 1957 venne costituito lo Sci Club “Fiamme Verdi” che in seguito confluì nel G.S.A. Nel 1961 a Bormio lo Sci Club Fiamme Verdi nella persona di Insalaco Carmelo, presidente del Comitato organizzatore, organizzava la terza edizione del Trofeo Caduti Alpini Varesini, gara valida per la qualificazione zonale Alpi Centrali, con ben quarant’uno  società partecipanti.

Il Gruppo di Castellanza già negli anni sessanta organizzava gare di Slalom Gigante a carattere intersezionale denominato Trofeo “Veci e Bocia” alternandosi con i Gruppi di Gallarate e Busto Arsizio; oggi è promotore e organizzatore del classico Trofeo “Pino Cagelli” giunto alla diciasettesima edizione, una delle sette gare che compongono il Trofeo del Presidente per la sezione di Varese. Il Gruppo di Busto Arsizio nel 1969 organizzò una gara di Slalom Gigante a Gressoney la Trinite’ denominata Trofeo Penne Nere e nel 1971 organizzò il Trofeo “Veci e Bocia “ alla decima edizione sulle nevi  dell’Aprica; la competizione fu valida quale selezione lombarda per la partecipazione al quinto Campionato Nazionale di Slalom. In tema di sport invernali,  nel 1971 la partecipazione a Moena alla prima “Marcialonga” del socio Gianni Uslenghi del Gruppo di Saronno, attuale Capo Gruppo, che ha fatto da promotore  negli anni a seguire per molti altri Alpini, Gruppo di Castellanza , Saronno e Tradate in primis. Gianni Uslenghi con altri Alpini ha partecipato anche alla “Vasaloppet” in Svezia nel 1971 e 1973. Gianni Uslenghi è anche alpinista di primordine, nel 1982 ha al suo attivo la scalata al Monte Trisul, nel gruppo dell’Himalaja del Garval a 7120 metri di quota, in cima ha portato il Guidoncino del Gruppo Alpini di Saronno.

Tra le moltissime prestazioni sportive, sci di gran fondo e podistiche, questo eclettico Alpino paracadutista, nel 1975 e 1976  ha portato a termine per due anni consecutivi la “ Canadian Sky Maraton” 160 Km da Montreal ad Ottawa lungo il Sal Lorenzo la più lunga e dura gara di fondo del mondo. E nel 2000 primeggiando nelle categorie over 60 e 65 ha partecipato al Trittico Gran Fondo Multisport : Marcialonga nel mese di gennaio; gara in bicicletta gran fondo “Campagnolo”  208 Km con 4.800 metri di dislivello nel mese di giugno e nel mese di ottobre partecipando alla Maratona di Venezia. In totale sommando le tre competizioni  nel tempo di 23 ore 53 minuti e 24 secondi.

Al Gruppo di Castellanza dobbiamo  le imprese alpinistiche del socio Elvio Boreatti alpinista che in quegli anni in coppia con Andrea Sioli di Legnano ha al suo attivo diverse scalate tra cui due prime invernali al
Pizzo Palù . 

Nel 1968 i Gruppi di Busto Arsizio, Castellanza, Gallarate e Legnano della Sezione di Milano hanno iniziato un torneo quadrangolare denominato Trofeo “Fiamme Verdi” con gare di bocce, biliardo, scopa e tennis da tavolo. Oggi questo torneo è allargato ai Gruppi della zona “3”. Nel 1972 a Malnate viene organizzata tra gli altri dal C.A.I. la “Prenimega” marcia non competitiva a cui in diverse edizioni la nostra Sezione partecipa con un gruppo di Alpini.

E’ nel 1973 che Serajevo Albisetti per onorare il fratello Dorligo medaglia d’argento morto sul fronte russo, dedica un bellissimo Trofeo in bronzo per una competizione di tiro a segno a livello nazionale. A questa gara partecipano i più validi tiratori Alpini delle Sezioni d’Italia. La Sezione di Varese si è aggiudicata il Trofeo negli anni 1979, 1980, 1981, 1982.

Nel 1975 si concreta un gemellaggio con la Sezione Argentina e a Buenos Aires si organizza un trofeo Dorligo Albisetti per gli Alpini Argentini.

Nel novembre del 1984 la Sede Nazionale A.N.A. mette a disposizione di tutte le Sezioni  un challange perpetuo denominato Trofeo del Presidente Nazionale che in seguito viene anche denominato Trofeo Bertagnolli. Le Sezioni devono organizzare almeno tre gare con specialità tra quelle valide per i Campionati Nazionali. La Sezione di Varese, una delle prime, si fa carico di organizzare questo Trofeo del Presidente Nazionale. La prima dedizione è del 1986 con le gare di Sci di Fondo a Brinzio, Tiro a segno con carabina “Trofeo D. Albisetti a Tradate, e marcia di regolarità a Varese. Il Trofeo del Presidente Nazionale è appannaggio del Gruppo di Tradate; le squadre sono formate da tre Alpini. L’anno successivo per mancanza di neve, la gara di fondo non si disputò e quindi anche il Trofeo del Presidente Nazionale non venne assegnato. Negli anni successivi, dopo che la Sezione si avvalse di un gruppo di Alpini che coordinasse l’attività sportiva, Commissione Sportiva, le gare vengono allargate alle attuali sette, Sci di Fondo, Sci Slalom Gigante, Corsa in montagna individuale, Marcia – Mountain Bike – Corsa, Tiro a segno con carabina, Marcia e tiro, corsa a staffetta in montagna. Il Trofeo del Presidente  Nazionale è giunto alla ventesima edizione, l’ultimo vincitore nel 2006 il Gruppo di Carnago, mentre Brinzio e Vedano a tutt’oggi sono i Gruppi che se lo sono aggiudicato più volte  rispettivamente sette e sei volte. Dal 1996 è stato istituito in parallelo un Trofeo del Presidente Sezionale per incentivare i Gruppi a partecipare alle gare, purtroppo con scarsa partecipazione tanto che in seguito dal 2002 è stato annullato ed il trofeo, Alpino nella bufera in ceramica donato da Serajevo Albisetti da quell’anno viene assegnato al secondo Gruppo classificato nel Trofeo del Presidente . Le premiazioni finali si effettuano ogni anno in concomitanza della manifestazione “Premio Pa’ Togn“.

Dal 1998 le zone “3”, “9”, e “10” alternativamente organizzano un torneo di calcio a ricordo dell’Alpino Ferruccio Della Gaspera il cui ricavato è devoluto in beneficenza.

A livello di attività sportiva nazionale fin dal primo Campionato di Slalom Gigante nel 1967, ma in forma saltuaria, qualche  nostro Alpino vi ha partecipato poi negli anni successivi sono stati organizzati Campionati di altre discipline per arrivare agli attuali 8. In questi ultimi anni la partecipazione è stata costante a tutti i Campionati con un buon gruppo di nostri Alpini  anche con onorevoli piazzamenti sia individuale che di squadra senza però raggiungere il podio.

Ed ora per dovere di cronaca, ci sentiamo di segnalare gli Alpini della Sezione di Varese che nei vari Campionati e gare Nazionali individualmente o come squadra Sezionale,  sono saliti sul podio.

Squadra Tiro a Segno: Sezione di Varese Campione Nazionale nel 1972 a Brescia con Carraro Valentino, Comunetti Aldo, Montorfano Guglielmo; nel 1979 a Milano, Sezione di Varese Campione Nazionale con Carraro Valentino, Meda Alessandro, Pasoli Giovanni; nel 1982 a Forlì Sezione di Varese Campione Nazionale con Fontana Antonio, Meda Alessandro, Montorfano Guglielmo,  e tanti piazzamenti al secondo e terzo posto. La squadra di tiro a segno con Carabina si è notata anche per altre vittorie come al trofeo Feltrin di Ponte nelle Alpi.

Individualmente segnaliamo i tanti piazzamenti di Luigi Insalaco del Gruppo di Varese nei Campionati di Slalom Gigante: nel 1973 a Vipiteno terzo in terza categoria, a Colere nel 1992 secondo in  categoria Master B2, a Sutrio nel 1993 primo classificato in categoria Master B2, nel 1998 a Cortina D’Ampezzo terzo in categoria Master B3, nel 1999 a Domodossola secondo in categoria Master B3, nel 2003 a Chiesa Val Malenco terzo in categoria Master B3.

Guglielmo Montorfano del Gruppo di Tradate Campione Nazionale ANA di tiro a segno a Forlì nel 1975, la seconda piazza a Lucca nel 1976 ed il terzo posto a Venezia nel 1977 , Alessandro Meda del Gruppo di Vedano Olona, Campione Nazionale di tiro a segno , a Verona nel 1980  e a Forlì nel 1982, nel 1979 a Milano terzo classificato. Carraro Valentino del Gruppo di Vedano Olona secondo in seconda categoria a Ponte Nelle Alpi nel 1981, Pasoli Giovanni del Gruppo di Tradate secondo in seconda categoria nel 1980 a Verona. Nell’anno 1999 a Lizzano in Belvedere la coppia Broggi Davide del Gruppo di Barasso e Pagnoncelli Giovanni del Gruppo di Induno Olona hanno primeggiato al Campionato di sci alpinismo nella loro categoria.

Nel 1980 a Leffe Campionato Nazionale di Corsa in montagna, Bertolini Giovanni del Gruppo di Comerio è primo nella terza categoria. Nel 2001 a Schilpario Campionato di Sci di Fondo, Sabino Maffei del gruppo di Brinzio si classifica al primo posto nella categoria A4, vittoria che replica nel 2002 a Forni Avoltri in Carnia.

La Sede Nazionale A.N.A. in ambito sportivo ha istituito due Trofei : Trofeo Scaramuzza destinato alla Sezione meglio classificata nella sommatoria di tutte le prestazioni tecniche nei vari Campionati Nazionali e Trofeo Presidente Nazionale per la Sezione che acquisisce maggior punteggio partecipando a tutti i Campionati con un maggior numero di atleti. Nel Trofeo Scaramuzza miglior piazzamento della nostra Sezione nell’anno 2000 e 2001 all’ottavo posto, nel Trofeo del Presidente quarto posto sia nell’anno 2000 che nel 2001. Le Sezioni partecipanti mediamente sono una cinquantina.

La Sezione A.N.A. di Varese ha avuto l’onore di organizzare i seguenti Campionati Nazionali:  Tiro a Segno con carabina e pistola 1985 a Varese, 1992  a Tradate,  2000 a Varese .  Campionato Nazionale di Corsa in Montagna a Brinzio nel 1994 e sempre a Brinzio nel 1997 il Campionato Nazionale di Corsa in montagna a staffetta. A Caravate nel 2006 35° Campionato di Corsa in montagna individuale, organizzato con la collaborazione della zona 7 in modo esemplare tanto da essere ricordato da parte di tutte le sezioni quale miglior campionato degli ultimi venti anni; Varese in questo Campionato, ha ottenuto un onorevole piazzamento, quarto posto con la partecipazione di ben 29 Alpini.

Scroll to Top