Informazioni adunata

 linea_cadorna_monte_ orsa

 

inaugurazione cannone linea cadorna

Commento scritto di Luigi Ciceri

POSIZIONATO UN CANNONE SULLA LINEA CADORNA DEL M. ORSA A VIGGIU’

Con il Gruppo Alpini Viggiu’ – Clivio e con l’iteressamento determinante degli amici dell’Ivantus di Clivio , si è giunti a conclusione della posa in opera di un pezzo di artiglieria nella Cannoniera Alta facente parte della Linea fortificata detta linea Cadorna a Viggiu’.

( Ivantus – Associazione giovanile promotrice di eventi e interessata a coinvolgere i giovani nella vita sociale e sensibilizzare l’attenzione dei giovani alla cultura e all’arte in genere , alle tradizioni popolari alla tutela dell’ambiente , creare e organizzare momenti formativi di incontro tra giovani )

E’ sempre stato un desiderio del Gruppo Alpini ed in modo particolare del Capo Gruppo Germano Maltauro ad avere la possibilità di posizionare un cannone come completamento logico alle visite studentesche guidate effettuate sulla Linea fortificata da ormai 10 anni a questa parte a scopo didattico per far conoscere e capire a 100 anni dall’entrata in Guerra dell’Italia contro l’esercito Austro – Ungarico (Imperi Centrali ).

Far capire il perché della costruzione della Linea fortificata denominata “ Cadorna “ che partendo dalle Valli Ossolane termina dopo 73 km al Forte di Montecchio a Colico.

Tutto questo per il timore ( non cosi infondato come alcuni volevano far credere ) di una invasione da parte delle truppe Austro – Germaniche.

Nelle nostre intenzioni era quello di reperire un pezzo dell’epoca mod.149/12 della prima Guerra Mondiale, esistenti, ma solo nei musei nazionali perciò del tutto inarrivabili e cosi’ si è optato per un cannone della seconda Guerra Mondiale un 105/22 ,mod.14/16 per intenderci la copia esatta di quello che dal Gianicolo in Roma da’ il “ Mezzogiorno” ai romani .

Comunque sia, lo scopo è quello di far trovare a studenti o visitatori della Linea, un cannone in una postazione appositamente costruita per lo scopo suddetto e pensiamo che per chiunque sia possa essere emozionante trovarsi davanti ad un cannone di 6 m e di 20 quintali.

Ovviamente è necessario precisare per sicurezza che il cannone è demilitarizzato cioè non più in grado di operare e di conseguenza innocuo a tutti gli effetti con certificato ufficiale.

Ecco un altro tassello che nelle intenzioni del Gruppo Alpini Viggiù-Clivio con gli amici dell’Ivantus e con il Comune di Viggiù Comune di Clivio e Saltrio , in occasione del Centenario della Prima Guerra Mondiale si vorrebbe creare un Museo a cielo aperto e premesso che la Linea fortificata non fu mai usata allo scopo che fu costruita ciò non toglie che faccia parte della Storia d’Italia e che debba essere salvaguardata e rispettata da tutti.

 

 

Da dove provengono i visitatori del sito dell'Associazione Nazionale Alpini - Sezione di Varese? EccoVi la mappa in tempo reale ed in continuo incremento!. I bollini rossi segnalano le zone di accesso. Buona navigazione!

© Associazione Nazionale Alpini - Sezione di Varese - varese@ana.it - TEL / FAX. 0332 242 438.notizie sul lavoro