Informazioni adunata

Gruppo Alpini Bardello

Alpini n. 32 - aggregati n. 26

 untitled 20

Il Gruppo Alpini di Bardello fu costituito nel 1932 e svolse la sua attività sociale fi no all’inizio della seconda guerra mondiale nel 1940. Il Capo Gruppo fondatore fu allora Carlo Gamberoni. Il Gruppo Alpini di Bardello fu ricostituito nel 1966 ad opera e interessamento degli Alpini in congedo. L’attività del Gruppo andò intensifi candosi fi no al 1975 quando, dopo avere ristrutturato il vecchio stabile dell’asilo infantile “Salvatore Sala“, lo si adibì a sede del Gruppo. Negli anni successivi il Gruppo svolse la sua attività sociale e fu sempre presente ogni volta che necessitava il suo contributo per aiutare le popolazioni colpite da calamità naturali.untitled 21

Verso la fi ne degli anni ottanta, l’ex sindaco di Bardello Andrea Barassi ci donò un appezzamento di terreno, sul quale dopo avere acquistato un prefabbricato in Friuli, edifi cammo la nostra nuova sede che fu inaugurata l’8 luglio 1990 e dedicata all’Alpino Angelo Giuliani, disperso in Russia durante la seconda guerra mondiale. Nel frattempo il fratello di Angelo Giuliani, ci comunicò il suo intento di condurre una ricerca, sulla vicenda del fratello, questa portò alla raccolta di materiale suffi ciente alla pubblicazione di un libro nel 1996 dal titolo: “Insieme per ricordare” scritti e storia di un Alpino (1940- 1943). Il ricavato della vendita del libro, più un contributo del gruppo, ci permise di sistemare il viale delle rimembranze con l’acquisto di quattro panchine in sasso e la piantumazione del viale. Nel 1998 il Gruppo Alpini ha offerto alla chiesa parrocchiale la pavimentazione di una parte del Sagrato. Nel 2001 dopo anni d’indecisione, il Gruppo prende l’iniziativa, su incarico del Comune e con l’appoggio, dell’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci sezione di Bardello, dà inizio alla progettazione e costruzione del monumento ai Caduti di tutte le guerre. L’impegno è notevole, sia per i soci, che hanno partecipato attivamente alla costruzione, sia economicamente per il Gruppo.

Nel giro di pochi mesi, si passa dal progetto alla costruzione e inaugurazione del monumento, che ha visto la partecipazione, assieme alle numerose autorità, anche di molti bardellesi. 

Da dove provengono i visitatori del sito dell'Associazione Nazionale Alpini - Sezione di Varese? EccoVi la mappa in tempo reale ed in continuo incremento!. I bollini rossi segnalano le zone di accesso. Buona navigazione!

© Associazione Nazionale Alpini - Sezione di Varese - varese@ana.it - TEL / FAX. 0332 242 438.notizie sul lavoro